Archivi tag: tecnica corsa


Lo stretching nella corsa

Lo stretching nella corsa: benefici, regole, prima e dopo l’allenamento Quando si pratica un’attività sportiva, a esser particolarmente sollecitata è la muscolatura specifica del gesto tecnico che si svolge. Per quanto riguarda la corsa la maggior parte del carico è sui muscoli delle gambe, e in modo specifico sui polpacci, sulle cosce e sui glutei. […]

Personal Trainer Bologna Stefano Mosca

Personal Trainer Bologna Stefano Mosca - www.stefanomosca.it

Metabolismi energetici

Per il funzionamento del metabolismo corporeo e per il lavoro muscolare i muscoli possono utilizzare i carboidrati e i grassi come fonte di energia mentre le proteine devono essere convertite in glucosio per essere utilizzate a scopo energetico. Ma in che modo l’organismo è in grado di immagazzinare il combustibile? I grassi sono la fonte di […]


Il sovraccarico nella corsa

La corsa, come tanti altri sport di contatto, produce sovraccarico meccanico dovuto all’impatto che si ripercuote su muscoli, tendini, legamenti e ossa producendo infiammazione e infortuni Nello specifico possiamo distinguere cinque comuni forme di sovraccarico osteoarticolare: DOLORE MUSCOLARE GENERICO: e’ quello tipico del principiante, situazione transitoria del muscolo che sottoposto allo stress dell’allenamento, prima degrada […]

Personal Trainer Bologna Stefano Mosca - www.stefanomosca.it

Personal Trainer Bologna Stefano Mosca - www.stefanomosca.it

Le ripetute brevi nella corsa

Le ripetute brevi servono a sviluppare la Velocità Aerobica Massima VAM, cioè la velocità più bassa alla quale si sviluppa il VO2max, che a sua volta rappresenta la massima capacità di utilizzazione dell’ossigeno o massima potenza aerobica. LA VAM è tendenzialmente fissata a una velocità del 10% più veloce della velocità di soglia anaerobica Si corrono […]


L’efficienza nella corsa

Per correre bene risulta fondamentale l’acquisizione di una corretta tecnica di corsa perchè permette di essere più efficienti consumando meno calorie e di limitare la possibilità di infortuni. Il movimento avviene perchè vi è una perdita di equilibrio corporeo, e successivamente una ricerca di nuovo equilibrio, e si distingue in tre fasi: la fase di spinta, la fase di […]